Associazione che promuove il GRV
 
PortaleIndiceCalendarioLista UtentiGruppiCercaFAQAccediRegistrati

Condividi | 
 

 quale sistema adottare?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Zhoar
Admin
avatar

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 22.09.12
Età : 37
Località : Venezia

Foglio di personaggio
Nome giocatore: Andrea
Nome Personaggio: Furion
Razza: umano...

MessaggioTitolo: quale sistema adottare?   Mer Dic 12, 2012 5:42 pm

Allora cari, è giunto il momento di decidere cosa fare, o meglio… discuterne.
La mia pazienza è infinita, ma posso sempre accorciarla Razz

Dunque:
per ora ci sono poche proposte di come agire.

Zhoar: regolamento unico che includa pochi paletti per permettere la realizzazione di un espansione di regolamento e ambientazione per permettere di giocare il salto di dimensioni

Alessio: un regolamento unico che faciliti i giocatori nell'apprendimento, così da avere meno difficoltà a passare da un gioco all'altro, magari basato su un sistema già esistente (tipo IS)

Grifo: un regolamento snello e veloce, basato sul sistema IS (in sanguine)

Julian: un regolamento unico che sia centrale per tutti i mondi, dando solo la possibilità di variare l'ambientazione

Nick: rego unico basato su IS (non pari pari anchè perchè non mi piace) (riportato direttamente da FB)



Questo, per ora, è quanto emerso


ORA:
tutti possono dire la loro, appoggiare un sistema OPPURE proporne uno, purchè si dica qualcosa.
Perchè, per adesso, gli unici ad aver parlato sono queste persone (+ Sharet e Martina)

Nel momento in cui si deciderà quale sistema adottare, si penserà a metterlo in pratica, costruendolo (chiamate, talenti, etc...)

E vediamo di darci una mossa, porca pupattola Evil or Very Mad
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://cortedellidra.forumattivo.it
lizard_90
Admin
avatar

Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 22.09.12
Età : 28
Località : Soave (Vr)

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Mer Dic 12, 2012 6:05 pm

Siccome io posso solo dare una mano e non redarlo completamente io personalmente sono favorevole al sistema IS con eventuali modifiche. Se è solo se poi non ci siano incAzzature o ripercussioni di altro genere da parte dei creatori del suddetto regolamento. Poi siccome non lo farò in gran parte io mi rimetto a chi ha volontà di farlo^^
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Renngatto



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 22.10.12

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Mer Dic 12, 2012 6:14 pm

Mi astengo, nel senso che per quanto mi riguarda is non lo conosco (no, non mi metto a studiarlo), e un regolamento generale nn mi sconfinfera, nel senso, è ben adattabile, ma è come un piatto di pasta in bianco, va bene per tutti, ma non eccelle non puntando su un sugo specifico. Un regolamento generale nn è cosi dettagliato da esser perfetto per un ambientazione, ma si rifà in versatilità... ma per ora della versatilità, tralasciando la difficoltà di realizzarlo veramente adattabile a quasi tutto, me ne sbatto i maroni in quanto son dell'idea intanto ci vorrebbe un ambientazione da portar per un pò avanti, prima di pensare a se e ma futuri di ventordicimila dimensioni a cui adattare un sistema di gioco. Quindi, riassumendo, voto neutro.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sharet

avatar

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 05.12.12
Età : 24
Località : Pordenone

Foglio di personaggio
Nome giocatore: Cristian
Nome Personaggio:
Razza:

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Mer Dic 12, 2012 8:50 pm

A mio avviso l'idea del Multiverso è davvero molto carina, ma solo se è racchiusa in un unica ambientazione con un solo regolamento.

Mi spiego:

A mio avviso corte dell'idra dovrebbe avere la sua ambientazione base, ovvero un universo che contiene molti mondi (o dimensioni) con la possibilità di passare dall'uno all'altro tramite qualche portale o diavoleria simile.
In questo modo, chi vuole proporre un ambientazione per un particolare mondo o dimensione, potrà inserirla nel vasto universo di corte dell'idra.

Il problema è che se ogni ambientazione e/o campagna mantiene solo pochi paletti "base" del regolamento e aggiunge il resto a seconda di come gli comoda, a mio avviso risulterebbe essere solo un fattore confusionario alla comprensione del regolamento da parte dei giocatori.

Se ad esempio tizio propone un regolamento steampunk con 20 regole/chiamate per l'ambientazione steampunk, caio propone un'ambientazione medievale con 20 chiamate per l'ambientazione medievale e così via, io giocatore, oltre a dovermi imparare un botto di regole per campagna, rischierei anche di confondermi su quali chiamate e/o regole usare in quale campagna e quale no.

Io propongo un regolamento unico che illustra le varie regole e chiamate nel loro aspetto tecnico, e queste regole/chiamate dovranno essere comuni ad ogni ambientazione.

ES:
Chiamata: "Energia"
Effetto: Provoca un singolo danno non elementale.

Ora, questa chiamata sarà presente in ogni ambientazione, ad esempio in un ambientazione steampunk, una pistola al plasma dichiarerà "ENERGIA!", mentre in un ambientazione fantasy, una bacchetta magica dichiarerà "ENERGIA!" mentre ancora, in un ambientazione puramente medievale, non vi sarà nulla che dichiarerà "ENERGIA!".

ma non che l'ambientazione steampunk utilizzi la chiamate "PLASMA!", quella fantasy "NON ELEMENTALE!" e quella pincopalla "LUCETTA BIANCA!".

sempre della chiamata "ENERGIA" si dovrò trattare, poi le varie ambientazioni la interpreteranno come meglio credono, ma la denominazione tecnica sarà identica per tutte, in questo modo sarà semplificata sia la comprensione del regolamento da parte dei giocatori, sia l'adattamento dell'ambientazione da parte degli autori.

allo stesso modo nel regolamento generale saranno illustrate le regole di combattimento per le armi da mischia, da distanza e le armi da fuoco, poi un ambientazione utilizzerà quelle che più ritiene opportuna.

Spero di essermi spiegato =)

Per quanto riguarda l'ambientazione..

Nell'altro post, Zhoar aveva spiegato a Julian sta faccenda del multiverso, affermando come in una dimensione un pg possa essere un fabbro, in un altra un principe ed in un'altra ancora un galeotto..

Ora, come già detto sono favorevole all'idea del multiverso inteso come esistenza di più dimensioni, ma non sono daccordo su questa cosa che in una dimensione un mio pg debba essere una cosa ed in un'altra debba esserne un'altra.

Secondo me, qualunque sia la dimensione in cui un pg si trova al momento, esso deve rimanere comunque il pg originario.

Es: Il mio ex pg, Noctis, è chiaramente nato in una dimensione caratterizzata da un mondo fantasy. Ora, Noctis viaggia nella dimensione di WH40k, ma non è che qua si trasforma in un orco, semplicemente, sarà un personaggio nato in un mondo fantasy che si trova catapultato in un mondo fantascentifico. Fotterà qualche pistola laser e poi tornerà nella sua dimensione originaria, ma sempre lui rimarrà, non che creo un pg per un determinato mondo e appena cambio mondo devo cambiare BG e caratteristiche del mio pg.

Questo oltre a essere scomodissimo a mio avviso, deluderebbe anche i giocatori nel senso che non si riuscirebbe mai a sviluppare il proprio pg nel modo desiderato, poichè, appena si dovesse cambiare dimensione, cambierebbe completamente anche il personaggio e questo sempre a mio avviso, sarebbe una cosa fuori dal mondo .-.

Questa ovviamente è solo la mia opinione.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Trupp

avatar

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 23.10.12
Età : 30
Località : Rovigo

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Gio Dic 13, 2012 1:10 am

Lo dissi alla seconda riunione, lo ridissi ad Alessio, a te Zhoar e lo ripeto qui:

l'idea del regolamento unico è bella, giusta e facilita molto la vita.
Tuttavia, cozza con la mia visione delle cose, ossia troppi elementi, meccaniche ed altro variano da una realtà all'altra, se io volessi proporre qualcosa di non previsto dal regolamento comune ma che mi piacerebbe fare, per esempio, non potrei o comunque dovrei riadattare ed a quel punto non avrebbe più senso farlo unico...

_________________
Trupp the Keeper
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Grifone



Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 22.10.12

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Gio Dic 13, 2012 10:02 am

Una cosa importante quando si parla di regolamenti ragassuoli, actual play, esempi concreti e non per assurdo.

Citazione :
ssia troppi elementi, meccaniche ed altro variano da una realtà all'altra, se io volessi proporre qualcosa di non previsto dal regolamento comune ma che mi piacerebbe fare, per esempio, non potrei o comunque dovrei riadattare ed a quel punto non avrebbe più senso farlo unico...

Tipo? Non in astratto, quello che veramente ti aspetti di avere come problema.

Vuoi mettere le chiamate in latino? Vuoi mettere la nanotecnologia? Vuoi mettere le regole sui portali? Vuoi mettere regole che esaltino i rapporti personali tra PG?.
Nessun regolamento va bene per tutto anche il più universale dei regolamenti favorirà un certo tono e certe dinamiche, ad esempio in base a come avanzi (e se avanzi).
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
steveluky



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 22.10.12
Età : 35
Località : Mantova

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Sab Dic 15, 2012 9:26 am

Anch'io starei più sul regolamento unico a meno che le possibili varianti non siano talmente banali da non percepirle neanche
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Inar

avatar

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 23.10.12
Età : 29
Località : Gaiarine (TV)

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Lun Dic 17, 2012 11:11 pm

Sostengo l'idea del regolamento unico con ambientazione/regolamenti secondari variabili. Ovvero chiamate, abilità e loro apprendimento, stile di combattimento e perquisizione unico. Poi gli oggetti, la magia, il commercio ed altro son facilmente interscambiabili se proprio si vogliono diverse ambientazioni.

Con altro però intendo le meccaniche di interazione economiche ed al massimo caratterizzazione dei pg iniziali da ambientazione a ambientazione; non vorrei vedere espansioni con altre classi/talenti/magie eccetera come tipo il Sigillo se possibile...

Inoltre non ricordo se è emersa ma sostengo la modalità di apprendimento abilità che mi aveva proposto Alessio: voglio imparare a stordire gli avversari con la mia mazza? Sperimento, mi alleno, e dopo tot fatica/tempo potrò impararmi l'abilità senza necessariamente trovarmi un maestro. Al massimo i maestri possono esser utili per diminuire il tempo impiegato con "suggerimenti" mirati.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sharet

avatar

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 05.12.12
Età : 24
Località : Pordenone

Foglio di personaggio
Nome giocatore: Cristian
Nome Personaggio:
Razza:

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Mar Dic 18, 2012 7:25 pm

Quoto Inar
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ghestar



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 22.09.12

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Lun Dic 24, 2012 8:42 am

finalmente riesco a scrivere qualcosa Very Happy Very Happy Very Happy secondo me un regolamento deve essere redatto in base al tipo di ambientazione perchè se uno di noi vuole scrivere un ambientazione moderna es.( vampiri ambientati ai giorni nostri ) sicuramente un regolamento medioevale farà molta fatica ad andare bene

in parole povere ai giorni d'oggi nesssuno gira con la scure o uno scudo ma bensi con pistole e giubbetti antiproiettile

forse un regolamento base che vada bene per tutti tipo punti ferita e abilità magiche tanto per dire qualcosa può andare bene ma ci deve essere un regolamento per ogni ambientazione (manteniamo le stesse chiamate ed effetti dove ce ne siano di uguli es. il colpo di pistola va bene sia per lo stempunk che per il futuristico e cosi via)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Trupp

avatar

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 23.10.12
Età : 30
Località : Rovigo

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Lun Dic 24, 2012 12:19 pm

Che è più o meno ciò che intendevo anch'io.
Il mono regolamento va bene fino ad un certo punto, per il resto ok.

_________________
Trupp the Keeper
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Zhoar
Admin
avatar

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 22.09.12
Età : 37
Località : Venezia

Foglio di personaggio
Nome giocatore: Andrea
Nome Personaggio: Furion
Razza: umano...

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Mer Dic 26, 2012 5:57 pm

Dunque, vediamo di tirare un po' le somme

Molti vogliono sfruttare il sistema IS di Arcana Domine
Gli altri preferirebbero sfruttare un regolamento unico che permetta di avere una sola cosa da imparare ma che conceda la possibilità di allargare gli stili di gioco (ovvero: un regolamento ---> molte ambientazioni)


QUINDI

arrivati a questo punto, suggerisco che:

- Trupp concluda quello che sta creando per li cacchi sua, così da potergli far concludere il tutto serenamente e senza intoppi. Verrà voi visionato e si potrà decidere in merito con Beta Test e simili

- Nicola concluda quello che sta creando nelle medesime condizioni descritte sopra

- nessun altro tenti di creare nulla ora come ora. C'è una bella indecisione su quale sistema adottare e cosa fare e, per nostra fortuna, due persone stanno creando due cose completamente differenti. In base all'operato finale, si valuterà quale sistema possa risultare più affine agli scopi di questa associazione e sfruttarlo in ogni sua minima parte.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://cortedellidra.forumattivo.it
lizard_90
Admin
avatar

Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 22.09.12
Età : 28
Località : Soave (Vr)

MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   Gio Dic 27, 2012 12:05 am

Ok concordo... lasciamo intanto lavorare, poi per discussioni di regolamento etc si vedrà in futuro
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: quale sistema adottare?   

Torna in alto Andare in basso
 
quale sistema adottare?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Corte dell'Idra :: Gioco? Parliamone! :: Discussioni e proposte-
Vai verso: